Chi può richiedere la detrazione?

Tutti coloro che sostengono in prima persona i costi relativi agli interventi di messa in sicurezza dell’abitazioni, possono richiedere il Bonus Sicurezza 2021.

Tra i potenziali richiedenti abbiamo gli inquilini, previa dichiarazione di consenso da parte del proprietario
dell’immobile, i comodatari e gli usufruttuari.

Hanno inoltre la possibilità di beneficiare della detrazione fiscale fino al 50% per la messa in sicurezza
dell’abitazione anche i soci di cooperative, gli imprenditori individuali, le società semplici in nome collettivo o in
accomodata semplice e le imprese familiari.

Quali spese sono incluse nella detrazione?

Le spese detraibili che beneficiano del bonus sicurezza sono quelle sostenute per l’acquisto, l’installazione e il
montaggio di sistemi di antifurto, di videocitofonia, di sistemi per il controllo degli accessi, di videosorveglianza professionale così come l’applicazione di dispositivi necessari alla protezione da fughe di gas, incendi e allagamenti.

Nelle spese detraibili sono incluse quelle sostenute per l’acquisto dei materiali da installare, le spese per il
diritto di chiamata del professionista, le spese per il sopralluogo dei tecnici e le spese per la progettazione e per il relativo montaggio.

Cosa bisogna fare per beneficiare della detrazione?

Per beneficiare della detrazione legata al Bonus sicurezza occorre eseguire il pagamento della fattura attraverso metodi tracciabili, ad esempio attraverso un bonifico bancario.

Nella causale è necessario inserire i seguenti dati: codice fiscale del beneficiario della detrazione fiscale,
partita iva o codice fiscale del beneficiario del pagamento, numero, data e importo della fattura,
la dicitura “lavori che danno diritto alla detrazione”.

Chiaramente il nominativo dell’esecutore del pagamento deve coincidere con chi ha richiesto i lavori di messa
in sicurezza dell’immobile, sia egli proprietario, inquilino o comodatario.

Security.it è disponibile per consulenze personalizzate per detrazioni sull’impianto d’allarme, svolgendo la procedura in maniera corretta ed emettendo fattura secondo quanto detto per garantire la fruizione della detrazione ai propri clienti. 

Scegli di proteggere la tua casa e la tua attività: oggi puoi avere il tuo allarme collegato alla Centrale Operativa h24 con il “Bonus Sicurezza” e detrazioni fiscali al 50%

Share This

Share this post with your friends!